FUCSINA FENICA NOVA ARGENTIA Visualizza ingrandito

FUCSINA FENICA NOVA ARGENTIA

030504017

New product

SOLUZIONE CUTANEAFLACONE 30 ML



Trattamento delle micosi cutanee.

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

3,40 €

Ulteriori informazioni

DENOMINAZIONE

FUCSINA FENICA NOVA ARGENTIA

PRINCIPI ATTIVI

100 g di soluzione contengono Principi attivi: Fenolo liquido 4,0 g (pari a 3,4 g di fenolo) Fucsina basica 0,3 g Resorcina 10 g Acido borico 1 g Per l’elenco completo degli eccipienti vedere paragrafo 6.1

ECCIPIENTI

Eccipienti: acetone, alcool etilico, acqua depurata.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Trattamento delle micosi cutanee.

CONTROINDICAZIONI/EFFET TI INDESIDERATI

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti; Tessuti lesi o infiammati; Bambini di età inferiore ai 3 anni.

POSOLOGIA

Uso esterno. Applicare 1 – 2 volte al giorno con pennellature o toccature sulla zona da trattare.

CONSERVAZIONE

Conservare il contenitore ben chiuso nella confezione originale per riparare il medicinale dalla luce.

AVVERTENZE

Per la presenza di acido borico, non somministrare ai bambini al di sotto dei 3 anni di età e non applicare su tessuti lesi o infiammati. Il fenolo è un veleno, non deve essere ingerito. Evitare trattamenti prolungati. L’uso, specie se prolungato, può dare origine a fenomeni di irritazione o di sensibilizzazione. Ove ciò si verifichi, interrompere il trattamento. Non applicare in prossimità degli occhi e delle mucose. La fucsina basica inoltre colora la pelle in rosso intenso. Eventuali macchie su oggetti ed indumenti possono essere eliminate con una soluzione di sodio carbonato all’1% in alcool al 70% (70°). Informazioni importanti su alcuni eccipienti: non pertinente.

INTERAZIONI

Non sono note interazioni con altri farmaci.

EFFETTI INDESIDERATI

Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati di Fucsina fenica, organizzati secondo la classificazione sistemica organica MedDRA. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti elencati. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo Irritazione della cute. Disturbi del sistema immunitario Sensibilizzazione.

SOVRADOSAGGIO

Dopo applicazione del preparato su vaste superfici cutanee, si possono riscontrare casi di irritazione cutanea ed intolleranza dovuti a sovradosaggio. Applicazioni occlusive (impacchi) possono provocare fenomeni necrotici oltre a manifestazioni dovute ad assorbimento sistemico del fenolo, della resorcina e dell’acido borico (colorazione delle urine, vertigini, cefalea, iperidrosi, ipotermia, convulsioni e coma). Il Fenolo è una sostanza tossica il cui assorbimento per via cutanea in elevate quantità e soprattutto per un tempo prolungato può produrre tossicità locale (irritazione cutanea e sensibilizzazione) e sistemica, soprattutto a livello del SNC, cuore, vasi sanguigni, polmoni e reni. L’ uso prolungato può provocare mixedema dovuto all’azione antitiroidea della resorcina.

GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

In mancanza di studi specifici, il medicinale deve essere utilizzato durante la gravidanza solo in caso di necessità e sotto il diretto controllo medico.

30 altri prodotti della stessa categoria: